Ortona
Italia

Porto di Ortona. Le operazioni di carico su nave di tre reattori DHT in vanadio commissionati dal colosso del Medio Oriente KNPC si sono concluse con successo.

Oltre ai 3 reattori del peso di circa 800 tonnellate, 42 metri di lunghezza e 120 mm di spessore ciascuno, la commessa comprende anche altri 2 reattori (KHTU) da 200 tonnellate ognuno, realizzati dall’azienda sorella Belleli Energy CPE, con sede a Mantova.

La stessa nave farà quindi tappa successiva a Marghera (Venezia), dove verranno imbarcati i reattori fabbricati dalla Belleli. “L’operazione richiede una notevole capacità di coordinamento logistico, poiché bisogna far attraccare a Marghera le navi in partenza da Ortona e Mantova nello stesso momento” ha spiegato Simona Di Battista, Project Manager della Walter Tosto SpA.

I componenti, una volta arrivati a destinazione, verranno installati nell’impianto petrolifero di Al-Zour, nel Kuwait.

  20/11/2017