Chieti
Italia

Chieti, 15 Marzo 2018. Gli ispettori di ITER, Fusion 4 Energy, Istituto Italiano della Saldatura e delle aziende Ansaldo e Tecnatom, hanno assistito al controllo della prima saldatura esaminata con l’applicazione di una tecnica di controllo innovativa, su un componente in fase di realizzazione per il progetto ITER.

Tale metodo di ispezione (Phased Array) si basa sull’utilizzo avanzato degli ultrasuoni e rappresenta una potente tecnologia nell’ambito dei controlli non distruttivi (NDT), al fine di garantire il soddisfacimento dei requisiti di qualità per saldature di componenti nucleari.

Si tratta di una tecnica molto efficace poiché permette maggiore flessibilità d'ispezione, aumenta considerevolmente le probabilità di rilevamento delle anomalie e riduce i tempi.

  19/03/2018