Pescara
Italia

Si è svolta ieri a Pescara, presso l’auditorium Petruzzi, la giornata di kick-off dell’iniziativa Flumen, il progetto che ha l’obiettivo di rilanciare e riqualificare il sistema produttivo ed occupazionale del bacino fluviale dell’Aterno-Pescara, un’area che comprende 118 comuni delle province di Chieti, L’Aquila e Pescara e sta vivendo una situazione di crisi complessa.

Il progetto si propone di realizzare un piano di sviluppo locale che prevede un supporto finanziario plurifondo per far ripartire l’economia.

In prima linea a rappresentare il tessuto industriale abruzzese, Luca Tosto della Walter Tosto  ed Enrico Giaquinto della Dompè , che hanno entrambi sottolineato l’importanza di puntare alla qualità delle risorse umane nel territorio, creando connessioni tra imprese, scuole ed università, al fine di attuare un programma di formazione adeguato alle esigenze dell’industria moderna.  “L’industria abruzzese soffre anche per la mancanza di infrastrutture idonee per i trasporti di grandi entità”, ha aggiunto Luca Tosto. 

A sostenere le iniziative, gli uffici tecnici dello sviluppo economico della Regione ed Invitalia SpA : “Ci aspettiamo richieste orientate ad uno sviluppo sostenibile”, ha dichiarato Bernardo Mattarella di Invitalia.  Giovanni Lolli, vicepresidente della Giunta Regionale d’Abruzzo con delega allo sviluppo economico ha preso nota delle proposte di attuazione provenienti dalle imprese e ha spiegato: ”È nostra intenzione continuare a semplificare le procedure e a lavorare agli strumenti di incentivi diretti alle imprese”. 

 

 

 

  29/01/2016